DOTT. AGRONOMO GIULIA DI THIENE

A dieci anni la maestra mi domandò cosa volessi fare da grande, “L’agronomo” risposi, senza ben sapere allora cosa significasse.

Di campagna vivevano i miei nonni e uno zio ma io, nata e cresciuta a Milano, dovevo accontentarmi di brevi incursioni estive.

Oggi sono agronomo libero professionista dal lontano 1991.

Dopo aver diretto un’azienda agricola nel vicentino, da molti anni mi occupo principalmente di verde ornamentale: fitopatologia (sono iscritta all’Albo Regionale), valutazione di stabilità degli alberi secondo la metodologia VTA anche strumentale, progetti di giardini e ripristini ambientali (cave e frane), Valutazioni di Incidenza e Relazioni paesaggistiche.

Svolgo anche attività di Consulenza per il Tribunale di Treviso e per gli Avvocati in campo civile e penale relativamente a successioni ereditarie, cause per danni, divisioni fondiarie e perizie tecniche in genere.

Molto intensa è stata l’attività didattica come docente esperta presso scuole professionali ed enti di formazione, attività che prosegue tuttora.

Giulia di Thiene

COLLABORATORI

Silvia Lignana Bellandi

Project manager e tecnico progettista

silvia lignana bellandi

Il verde e la natura sono parte della mia vita da sempre. Sono cresciuta a Torino, una delle città più verdi d’Italia, magari c’entra anche questo, in una famiglia con le radici piantate nella terra da parte di mamma, i miei nonni materni erano agricoltori astigiani, e con la testa tra le nuvole da parte di papà, mio padre e i miei nonni paterni di origine fiorentina erano pittori e viaggiatori.

Dopo il diploma di geometra ho iniziato a lavorare in studi torinesi di architettura e ingegneria. Presso lo studio dell’ingegner Francesco Manganaro ho iniziato a conoscere i sistemi CAD che da allora ho sempre utilizzato. Nel contempo ho intrapreso gli studi di architettura presso il Politecnico di Torino. Ad oggi mi restano 5 esami alla laurea magistrale con una votazione media di 28/30.

Negli anni Novanta, anche grazie alla nascita di manifestazioni come “La Tre Giorni del Giardino”, ideata da Marella Agnelli e Paolo Pejrone, in cui ho conosciuto il mondo delle perenni del vivaista e giardiniere Pier Luigi Priola, ho intrapreso un percorso personale e professionale che mi ha avvicinata sempre più al caleidoscopico mondo del “giardino” che mi ha condotta a dedicarmi principalmente al garden design. Negli anni ho frequentato numerosi workshop e corsi di formazione ho inoltre conseguito la qualifica di “giardiniere” dopo un corso professionalizzante di 600 ore. Essendo a Treviso ho inoltre avuto la fortuna di poter partecipare assiduamente agli imperdibili incontri organizzati dalla Fondazione Benetton Studi e Ricerche.

Dal 2013, dopo 11 anni di lavoro presso lo studio dell’agronomo Claudio Corrazzin, specializzato nella progettazione del verde e nella valutazione di stabilità degli alberi, ho avviato lo studio di consulenze Linnea che si occupa principalmente di progettazione di giardini privati e attività di supporto quali rilievi e censimenti botanici. Lo studio effettua anche docenze di settore e attività di collegate al settore della pianificazione territoriale e al risk management.

In questi anni ho collaborato con numerosi professionisti: architetti, agronomi, dottori forestali e pianificatori territoriali. Con l’agronoma Giulia di Thiene si è instaurato un rapporto di fiducia che dura da alcuni anni.

Pietro Fanciulli

Mi sono laureato in Scienze Agrarie all’ Università di Firenze nel 2017.

Ho svolto un tirocinio presso l’azienda agricola Biodinamica San Michele dove ho studiato la produzione e la gestione aziendale.

Ora sto collaborando nell’ufficio della dottoressa agronomo Giulia di Thiene dove mi occupo principalmente della gestione delle strumentazioni professionali e del sito.

Sono appassionato di attività all‘aria aperta e in passato ho fatto anche il volontario in diverse aziende agricole all’estero.

Agronomo junior e collaboratore

Pietro Fanciulli

LA CURA DEL VERDE E‘ LO SPECCHIO DELLA NOSTRA SOCIETA’